Itinerari a piedi

Prima di partire:

In montagna hai bisogno di un equipaggiamento e un abbigliamento adatti, in particolare di calzature robuste e con una suola antiscivolo. È indispensabile avere con sé adeguate protezioni contro il freddo e il cattivo tempo, come pullover, paraorecchie e guanti, perché le condizioni meteorologiche cambiano spesso e molto rapidamente. È importante essere dotati anche di una piccola farmacia da viaggio e un kit di pronto soccorso.

Informati sempre sulle condizioni meteorologiche.

La lunghezza dell'escursione deve essere commisurata alle ore di luce disponibili in quel periodo dell'anno. Per sicurezza e per ogni emergenza, indica sempre il percorso che intendi seguire e la meta a cui sei diretto. In ogni caso, indica sempre l'orario di rientro previsto. Solo così, in caso di emergenza potrai essere soccorso in modo efficiente.

Partire presto, tornare presto, poter ritornare, significa affrontare la montagna con tranquillità e sicurezza. Evita che il buio ti sorprenda mentre sei ancora in cammino.

Non andare mai da solo. Sincerati delle capacità di chi verrà con te. Il metro di riferimento saranno le capacità fisiche del più debole. Osserva sempre una condotta corretta anche quando sei in compagnia di esperti.

Adegua il ritmo di marcia alla tua preparazione fisica e a quella di chi è con te. Se si procede troppo in fretta, immancabilmente le forze si esauriscono troppo presto. Non procedere mai al massimo delle tue possibilità, perché non puoi sapere cosa ancora ti aspetta. Prevedi una sosta di 10 minuti ogni due ore e ogni tre ore riposati abbondantemente per circa 30 minuti.

Non allontanarti mai dal sentiero segnalato. Ricorda che le segnalazioni del tracciato non indicano il grado di difficoltà e le condizioni del percorso. Se perdi la segnalazione del sentiero torna indietro. Procedi sempre con la massima attenzione, perché è possibile cadere anche su terreni facili. Il passaggio su ripidi pendii erbosi è sempre difficile, in particolare in presenza dell'umidità.

In caso di emergenza, rimanere calmi e avvertire il soccorso alpino: segnale di emergenza alpina, numero europeo di emergenza: 112, soccorso alpino: 140

Mantieni pulita la montagna, riporta a valle i tuoi rifiuti e aiutaci a conservare intatte le nostre montagne. Grazie e buona montagna!

Gli itinerari rappresentati in queste pagine, sono la segnalazione di sentieri, strade e mulattiere esistenti non necessariamente manutenute.

 

Le tracce disponibili sui nostri siti web sono rilevate dai nostri tecnici, oppure da volontari e/o da persone esterne al nostro staff.

Talvolta i percorsi sono digitalizzati, ovvero tracciati tramite sistemi informativi geografici su mappe digitali e foto aeree, sulla base di informazioni comunicate dagli escursionisti.

Qualunque sia la tecnica di elaborazione, le tracce GPS possono contenere errori dovuti agli strumenti utilizzati, oppure alle modalità di rilevo o tracciatura. Inoltre le condizioni dei percorsi possono cambiare nel tempo anche in modo significativo, a causa della vegetazione, dell’innevamento, del dissesto idrogeologico, di lavori stradali, ecc.

Quindi le tracce GPS devono essere considerate come un’informazione indicativa, esattamente come le informazioni contenute da una qualunque mappa topografica.

In particolare le tracce vanno usate con la massima attenzione nei casi di scarsa visibilità  e di condizioni atmosferiche avverse.

Inoltre è possibile che, senza che ne siamo a conoscenza, gli itinerari interessino proprietà private, o tratti potenzialmente pericolosi per la presenza di traffico veicolare o per i rischi di cadute accidentali (ad esempio canali privi di protezioni, tratti esposti in montagna, ecc.).

Invitiamo chiunque utilizzi le tracce pubblicate sui nostri siti a prestare la massima attenzione nell’utilizzo delle informazioni, e a non affidarsi agli strumenti GPS in modo acritico.

Decliniamo ogni responsabilità per qualunque tipo di problema o incidente che dovesse accadere lungo i percorsi scaricabili dai siti.

Guide:

Itinerari a piedi.gdb   [file itinerari a piedi de Le Pertiche e il Savallo formato Garmin (r)]
Itinerari a piedi.gpx   [file itinerari a piedi de Le Pertiche e il Savallo formato esportazione x Navigatori]
Itinerari a piedi.kml   [file itinerari a piedi de Le Pertiche e il Savallo formato Earth (r)]

per scaricare i file: tasto destro del mouse>salva destinazione con nome